M.ovimento A.nti B.ullismo A.nimato da St.udenti A.dolescenti

383

Da Lecce un gruppo di ragazzi ci dimostra come esiste una Italia che predilige il fare al parlare

Riporto fedelmente dal loro sito

“L’idea di “MaBasta” ci è venuta quando a gennaio 2016 abbiamo parlato in classe del caso della ragazza di Pordenone che ha tentato di farla finita perché non ce la faceva più a sopportare le azioni di bullismo da parte dei compagni. Siccome il nostro prof di informatica, Daniele Manni, ci diceva sempre che è molto meglio “fare” qualcosa anziché semplicemente parlarne, allora ci siamo chiesti cosa potessimo fare di concreto per almeno tentare di frenare questo bruttissimo fenomeno.

Ci è venuto allora in mente di creare una specie di associazione di giovani e giovanissimi che, come noi, vogliono fermare il bullismo, per dimostrare alle bulle e ai bulli che quelli contrari sono molto più numerosi!

Abbiamo creato una pagina Facebook e questo sito internet per dare una mano sia alle vittime, spingendoli a tirare fuori le loro storie, che ai bulli veri e propri perché, secondo noi, forse sono proprio loro che ne hanno più bisogno.

Chiediamo il sostegno e la collaborazione di tutti i ragazzi in Italia, dalle elementari alle superiori, vogliamo diventare tantissimi così da avere una voce più forte.

Puoi scoprire cosa abbiamo fatto sinora tramite le nostre iniziative oppure consultando quello che i media hanno scritto su di noi.

https://www.facebook.com/mabasta.bullismo/
Fonte: http://www.mabasta.org/

2


Related Articles & Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Idea positiva