La biblioteca vivente

109

In questa biblioteca umana chiunque può diventare libro. Riprendiamo questo articolo apparso su greenme.it e dal quale presentiamo un estratto
“…Ad avvallare la teoria che un libro non si giudica dalla copertina ci pensa la Human Library di Copenhagen in Danimarca, ovvero la biblioteca vivente, un luogo in cui le persone si trasformano in libri.

Creata da Ronni Abergel assieme a un gruppo di giovani attivisti, essa apparentemente sembra una comune biblioteca con bibliotecari e cataloghi, la differenza sta nel fatto che per leggere i libri non bisogna sfogliare le pagine, ma iniziare una conversazione di circa 30 minuti con una persona in carne e ossa.

In pratica ogni lettore sceglie un libro vivente in base ai titoli che sintetizzano la sua storia. C’è per esempio “il ragazzo gay”, “il senzatetto”, “il nudista”, “la donna islamica”, brevi frasi che hanno lo scopo di incuriosire suscitando diverse reazioni.”

FOnte testo e immagini: https://www.greenme.it/vivere/costume-e-societa/biblioteca-umana-human-library/

0


Related Articles & Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Idea positiva