Taxi di zia caterina

343

Persone normali che fanno cose speciali: Riportiamo questa iniziativa in pieno spirito idea positiva sperando possa ispirare anche altre persone ad affrontare temi difficili con lo stesso spirito di Caterina Bellandi

«Questo taxi vuole essere una rivoluzione d’amore: sto riscoprendo la vita grazie alla morte, e poiché ho conosciuto la sofferenza so che ci possono essere delle vie d’uscita, che possono passare anche dal gioco, da un cappello colorato, da un maialino di gomma che suona e dalle bolle di sapone: è il piacere dell’emozione, è la forza della relazione».

Sono le parole di Caterina Bellandi, 48 anni, la tassista per caso che da 12 anni spegne il tassametro per accompagnare gratuitamente all’ospedale e in giro per Firenze i bambini ammalati di tumore. Un po’ Mary Poppins e un po’ Patch Adams, con un auto che sembra uscita da un Luna Park, per il piacere dei più piccoli che in ogni corsa trovano un’iniezione di speranza. E lo stupore dei turisti e dei clienti ordinari che spesso non capiscono su cosa stiano viaggiando e altre volte invece preferiscono non salire quasi impauriti da tutta quella energia positiva.

Fonte testo http://www.lastampa.it/2013/10/21/societa/sul-taxi-dellallegria-di-zia-caterina-salgono-i-bambini-malati-Q3DBMhdy91Je9lMjabHPGN/pagina.html

Fonte immagine: http://www.quinewsfirenze.it/firenze-super-ivy-il-nuovo-taxi-di-zia-caterina.htm

3
· ·


Related Articles & Comments

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Idea positiva